ipnosi regressiva

Ipnosi regressiva: la porta aperta dove ti guida?

Ipnosi regressiva e il logo di questo sito: una porta aperta e l’infinito. La domanda alla quale rispondo è: qual è il legame fra ipnosi e i simboli che ho scelto per il logo? Rimani con me e lo scoprirai

L’ipnosi regressiva è uno dei modi per indurre una persona in regressione ipnotica cioè attraverso il varco di una porta oltre la quale si può accedere alle loro vite precedenti.

Ma come avviene l’induzione in ipnosi regressiva?

Ci sono molte tecniche e ognuno ne sviluppa una in particolare: nella mia modalità avviene attraverso l’uso della respirazione lenta e consapevole, in maniera naturale e molto, molto lentamente si arriva ad una trance profonda ma cosciente dove ad un certo punto faccio visualizzare, sentire e immaginare una porta.

 isimboli di ipnosi regressiva

E’ una bellissima porta di luce che ti attrae e tu inevitabilmente, naturalmente ti dirigi verso di essa e appena ne varchi la soglia puoi accedere alle tue vite precedenti. Ma la porta ha anche un simbolo: che è l’infinito. Quindi sarai tu a decidere a quali esperienze, vite e dimensioni arrivare attraverso l’ipnosi regressiva: la seduta è tua ed io sono semplicemente colei che ti accompagna in questo magnifico viaggio nel tuo Essere.

In viaggio verso la scoperta di te

Durante la discesa di una scala entrerai sempre più in uno stato profondo di rilassamento: sono dieci gradini che conterò in modo discendente affinché tu scendendo a ogni gradino sarai sempre più rilassato ed in uno stato di profondo benessere. Arrivati all’ultimo gradino troverai una bellissima porta che si aprirà davanti a te, e ti sentirai sempre più attratto: questo è il simbolo della porta che sta a significare un’apertura alle tue infinite possibilità.

Nell’ipnosi regressiva potremo viaggiare in una dimensione spazio temporale diversa e non soltanto accedere al tuo passato ma anche ad altre dimensioni: non sarà importante se si tratterà d’immaginazione, fantasia, ricordo effettivo o altro.

L’importante è l’esperienza che stai facendo e importante sarà viverla senza preoccuparsi della mente

Fai semplicemente la tua esperienza d’ipnosi regressiva e ricorda che tutto ciò che arriverà alla tua mente andrà bene, lo analizzeremo dopo.

La mente ci parla per metafore, simboli, allegorie lascia fluire il tutto, e ricorda solo di vivere la tua esperienza di regressione alle vite precedenti in piena armonia: sarà mia premura, una volta finita la sessione, riportarti nel qui ed ora in uno stato di pace, benessere e nella luce.

La porta è semplicemente uno dei tanti ponti verso un’altra dimensione e anche se tutto potrà sembrarti un sogno ricorda che i sogni hanno molteplici ed importanti funzioni: anche durante il sonno possono emergere frammenti di una vita passata specie se sogni eventi ed immagini di secoli precedenti: nulla è casuale ma frutto di un senso più grande.

Se vuoi puoi avere un colloquio gratuito pre-sessione con me e in privato risponderò ad ogni tua più intima domanda.

Con affetto,

Tiziana

ps: hai domande anche tu? lasciamele scritte qui sotto e ti risponderò

Author Info

tiziana

Nessun commento

Posta un commento